Il settore del miele, in Italia, può contare su circa 40mila produttori che detengono 1,2 milioni di arnie; la metà di questi apicoltori detiene circa l’80 per cento degli allevamenti. Sono gli apicoltori professionisti. A rappresentare quest’area imprenditoriale, quale presidente dell’Aapi (Associazione apicoltori professionisti italiani) è un montatese, Claudio Cauda.

Oltre a essere presidente di Aapi, col fratello Ferdinando gestisce un’azienda apistica a Montà d’Alba (CN). 

«Siamo un’azienda familiare che si è irrobustita con l’arrivo dei figli e dei generi, che hanno dato nuovo impulso all’attività, portando le arnie in più regioni. Da sempre cerchiamo di allevare le api col massimo grado di efficienza e sostenibilità, per proporre ai clienti un prodotto di elevata qualità».